Anche i piccioni soffrono

piccioni.jpg
Dell’opera di Maurizio Cattelan e dei suoi 2000 piccioni imbalsamati
ed esposti alla Biennale si è detto e scritto molto. Così come della protesta e della dimostrazione fatta da alcuni gruppi come i 100% animalisti e i Veganzi di Mestre.

 Quel che interessa a me è aiutare alcuni colleghi giornalisti a conoscere i diritti degli animali. I piccioni non “sarebbero”, bensì sono esseri senzienti.

Ovvero animali non umani capaci di soffrire e di provare emozioni. Non lo dico io e neppure qualche estremo animalista. Ma grandi scienziati, biologoci ed etologi.

240px-Origin_of_Species_title_page.jpgTutto iniziò con Darwin e la sua’”L’origine delle specie”  che a metà Ottocento definitivamente spazza via l’idea dell’uomo del tutto estraneo agli animali.

Ma per oltre un secolo l’impronta specista, in cui gli uomini sono al vertice della piramide, non tenne gran conto delle ricerche del padre dell’evoluzionismo. 

Per i diritti degli animali, l’anno di svolta fu il 1975 quando venne pubblicato “Animal Liberation” (Liberazione Animale) di Peter Singer, professore di filosofia e direttore del Centro di Bioetica Umana presso la Monash University di Melbourne.

Il saggio diventò la bibbia dell’ecologismo più estremo (e vegetariano) ed ebbe il merito di aprire anche a livello scientifico il dibattito su questo problema.

Non a caso Singer inizia con questa argomentazione:“L’importante non è se siano intelligenti, con quattro zampe, o possano parlare, ma possono soffrire?”

Oggi il nesso fra filosofia, etica e scienza in merito ai diritti degli animali, è sempre più stretto e riconosciuto. E a ciò si aggiunge il trattato di Lisbona della UE, 2007, che ufficialmente riconosce gli animali come esseri senzienti. In grado di provare emozioni.

Potrà sembrare strano a qualcuno, ma perfino un piccione prova dolore. E molto altro. 

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...