Grande festa per i cicognini: 17 giugno

cico42012-300x225.jpg

“Quando si inizia un progetto, si parte sempre con entusiasmo con in mano una lunga lista di cose da fare negli anni a venire.

Poi le cose non sono mai semplici come sulla carta e ci si trova ad affrontare inconvenienti e imprevisti che sembrano portare la strada in salita. Eppure, quando la routine della quotidianità sembra fare dimenticare gli obiettivi, ecco accadere qualcosa di inaspettato e positivo”.

bannerfestacicogne2012.jpg

Erminio Ramponi è l’anima bella dell’Oasi di Cervara. Naturalista e factotum, amministratore e papà affettuoso dei cicognini, si prepara a una nuova grande festa delle cicogne, domenica 17 giugno in questo luogo di pace a Santa Cristina di Quinto di Treviso.

Sono tre anni che Cervara rincorre il sogno delle cicogne. Che le cura e le sfama. In attesa che qualche amica in viaggio si fermi proprio qui.

Lo scorso maggio Erminio è stato accontentato: due splendide cicogne bianche senza tanti preliminari sono atterrate su una piattaforma sopra la  voliera e lì hanno iniziato ad accoppiarsi. 

“Una cosa che pensavamo sarebbe potuta accadere chissà tra quanti anni si è materializzata in pochi minuti sotto i nostri occhi”, racconta. 

La speranza, spiega, è che queste due cicogne siano capaci di deporre uova, covarle e poi crescere i propri piccoli in totale autonomia per permettere loro di partire a fine agosto verso sud.

 

cicogna_cervara.jpg

“Di certo sono cicogne provenienti da altri centri di allevamento e rilascio, a dimostrarlo sono gli anelli presenti sulle loro zampe. Ma la loro provenienza non è la cosa più importante, ciò che conta è che la voliera di Cervara, e l’Oasi nel suo insieme, possono essere un luogo importante, un porto sicuro anche per queste cicogne libere”.

In voliera la stagione 2012 ha portato alla nascita di 6 pulcini che nelle prime settimane sono rimasti al sicuro nella piccola nursery attrezzata dall’oasi e oggi crescono all’ombra degli ontani, nel grande nido che già l’anno scorso aveva accolto i loro fratelli e aveva permesso ai visitatori di incontrarli. 

Succederà domenica 17 giugno. Tutti insieme per incontrare i cicognini con tre appuntamenti ben definiti alle 11, alle 14.30 e alle 17. 

La giornata in oasi prevede anche la visita guidata a piedi e in barca, racconti itineranti per i bambini, spettacoli di danza.

E perfino (alle 18) la presentazione della mia piccola avventura fra gli animali del Veneto: Di bestiale bellezza.Itinerari fra animali, sassi e acque di un Veneto ritrovato, per il quale Danilo Mainardi ha scritto l’introduzione.

Tag: , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...