I mussi di Trebaseleghe

Ho una tentazione che non so se riuscirò a tenere sotto controllo. A pochi chilometri da casa mia un signore alleva asinelli.

baby donkey 002.JPGQualche giorno fa una delle sue “fattrici” ha partorito un piccolo asinello dalle lunghe orecchie. E’ più piccolo di Vittorio, il mio boxer.
La tentazione di salvargli la vita e sistemarlo con le mie cavalline è davvero forte.
So bene quale sarà il suo futuro. Nel migliore dei casi in palio a una sagra. Nel peggiore, subito al macello per far spezzatini da vendere in quelle sagre dei mussi che ossessionano l’estate. Da Montagnana a Feltre.

fieraMussi.jpg

Passando per Trebaseleghe, a due passi da casa. Qui dal 31 agosto al 10 settembre sarà un carcere e una tortura. Uccelli in gabbia. Cuccioli in passerella. E asinelli pronti a finire sulle tavole.
Negli ultimi anni, soprattutto 100% animalisti aveva protestato contro la fiera dei mussi di Trebaseleghe. Bisogna fare di più. Come è stato fatto per la Sagra dei osei di Sacile.
Faccio appello alla Lav, all’Oipa, all’Enpa, ai Veganzi di Mestre: appuntamento a Trebaseleghe.

Non siamo più in pochi a vedere questi appuntamenti come fiere degli orrori.
Come dice il filosofo Gino Ditadi, ‘L’enormelavoro compiuto dalle scienze, in particolare dall’etologiacognitiva, ha aperto uno squarcio, che si allarga ogni giorno di più,nel muro artefatto, che pareva invalicabile, tra l’uomo e gli altriviventi, costringendo non poche discipline ad un ripensamento,richiamando gli studiosi dalle loro letture ideologiche, povere dimondo, all’osservazione di uno straordinario e complesso ventagliodi fenomeni.

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...