Gli animali delle primarie….

primarie.jpg

Tra i 5 candidati alle primarie del centrosinistra di domenica solo Laura Puppato e Nichi Vendola hanno nel loro programma un capitolo dedicato agli animali.

Nichi Vendola scrive: “L’uomo padrone di tutto oppure un creato a misura di tutti. Ogni animale del creato è un essere senziente, dotato di esigenze etologiche precise e irrinunciabili”. 

smiling-laughing-animals-21.jpg
Sollecita una maggiore educazione scolastica sul tema e la corretta applicazione del Trattato di Lisbona sul benessere degli animali; condanna vivisezione e sperimentazione chiedendo metodi alternativi.

Denuncia la zoomafia delle macellazioni clandestine, della pesca illegale, ecc.

Fa presente la necessità di prevenire il randagismo e di affrontarlo correttamente da parte degli enti locali in collaborazione con le associazioni.

dirittianimali_22nov.jpgLaura Puppato, già attivista del WWF, cita gli animali in una scheda specifica e ritorna sull’argomento anche in altre, oltre che nella stessa introduzione.

“Prendo le mosse, scrive Puppato, da una celebre citazione, dal carattere apparentemente non politico:

 ‘Ci sarebbero meno bambini martiri se ci fossero meno animali torturati, meno vagoni piombati che trasportano alla morte le vittime di qualsiasi dittatura, se non avessimo fatto l’abitudine ai furgoni in cui gli animali agonizzano senza cibo e senz’acqua diretti al macello’ (Marguerite Yourcenar).

È una frase che amo perché, partendo da una considerazione umanitaria, giunge proprio al cuore della politica. Prendendo le mosse dalle sofferenze di chi è più debole di tutti, da chi nemmeno vota e non si può difendere ….”

Cristina_Romieri.jpgE’ partendo da queste considerazioni che 15 animalisti veneziani, in un documento, hanno preso pubblicamente posizione in merito alle primarie.

“Quali persone impegnate nella difesa degli animali e nel riconoscimento dei loro diritti”, scrivono Cristina Romieri (qui a destra), Luigi Bello, Mariuccia Torres, Antonella Pasquino, Luca Franceschi, Marilena De Langes, Antonella Barina, Federico Antinori, Marina Rocchi, Grazia Simonali, Alessandra Antinori, Rosa D’Alessandro, Ilma Pennacchia, Carla Bellenzier, Emanuela Di Sanzo, rivolgiamo quindi un sentito appello a votare uno di questi due candidati, per sostenere il loro impegno su questo fronte, che rappresenta in ogni caso un apprezzabile e importante segnale.

Nel contempo chiediamo loro dei precisi atti concreti in tal senso, in particolare per quanto riguarda la realtà del randagismo, particolarmente drammatica nel Sud d’Italia, Puglia compresa”.

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...