Un mondo da proteggere

Alcune buone notizie ma anche tanto lavoro ancora da fare per tutelare la vastissima biodiversità che arricchisce l’Italia, nonostante il cemento, la caccia, il bracconaggio, la gestione dissennata del suolo.

Sono 84 gli habitat e 1107 le specie censite in più rispetto a quanto previsto dai formulari ufficiali di Rete Natura 2000.

Ma 10 habitat e 176 specie non sono più presenti, scomparse e sono 791 le specie e 75 gli habitat che hanno uno status peggiore di quanto registrato in precedenza.

Aquila reale

Aquila reale

Le minacce alla natura in cui viviamo quasi senza accorgersene si chiamano agricoltura, specie esotiche invasive, incendi, regolazione delle acque, turismo, caccia, consumo del suolo.

E’ questo in estrema sintesi quanto raccolto nel monitoraggio (pdf) realizzato dal WWF , con l’ aiuto di centinaia  di volontari, in oasi e siti d’importanza comunitaria (SIC), in tutto circa 2600 aree italiane  tutelate a livello europeo.

Le 114 oasi WWF sono rappresentative di tutta la natura italiana e con i loro 35.000 ettari sono come un grande parco nazionale diffuso dalle Alpi alla Sicilia.

I dati raccolti sottolineano ancora una volta la grande responsabilità che questa associazione, ma anche tutte le altre che ogni giorno sono impegnate sul campo, per  proteggere la biodiversità .

Dal cervo sardo alla testuggine palustre siciliana.

Dai pipistrelli dell’oasi Gole del Sagittario e Calanchi d’Atri in Abruzzo alla lontra (Lutra lutra), specie tipica degli ambienti acquatici e presente in diverse oasi del centro sud Italia, che è un’ importante specie chiave per la quale il WWF ha promosso studi e progetti gestendo anche un centro Lontra aperto al pubblico nell’Oasi lago di Penne in Abruzzo.

In Veneto le oasi coinvolte nel monitoraggio sono 10.

 

Tag: , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...